Che c’é peggio della crisi? L’ imprenditore pirata – Il blitz all’ Eutelia raccontato dagli occupanti

pubblicato su “Oggi” 

Erano le 5,20 di mattina, dormivo e mi sono ritrovato con la luce di una torcia puntata contro e gente in divisa che mi chiedeva i documenti e urlava:’questa è un’ azione di polizia, siete in una proprietà privata, tutti fuori’ All’ inizio io e i miei colleghi abbiamo pensato che quei quindici uomini in divisa fossero davvero poliziotti. Poi abbiamo capito: a guidare l’ irruzione era l’ ex-amministratore delegato di ‘Eutelia’, Samuele Landi, a capo di quindici uomini della società di vigilantes ‘Berani Group’ e altri tre personaggi ‘in borghese’.  Hanno rotto la catena che chiude il cancello all’ esterno del cortile poi, con un piede di porco, hanno scardinatola porta e sono entrati. Ci sono stati momenti di tensione, ma abbiamo mantenuto la calma di fronte alle provocazioni, fino all’ arrivo della polizia che ha portato via Landi e i vigilantes.” Nando, tecnico specializzato, 55 anni, 37 di azienda, racconta cosi’ la notte del dieci novembre, ancora incredulo. Insieme ad  altri dipendenti dell’ Agile- Omega, ex- Eutelia,  dal 28 ottobre scorso, occupa la sede romana della società, in via Bona, sulla Tiburtina, per opporsi al licenziamento annunciato di 1192 persone (circa il 75% dei dipendenti). Gli occupanti di via Bona sono tutti “colletti bianchi”: quadri, ingegneri, impiegati,tecnici altamente specializzati, di età media tra i quarantacinque e i cinquant’anni, con un’ anzianità media di servizio che supera i vent’anni. La storia di ‘Eutelia’, ex ‘Eunics’, società di servizi di informatica e telecomunicazioni  con una lista di clienti lunga e prestigiosa,( di cui fanno parte i minister della Difesa, Grazia e Giustizia, Interni, enti locali come Comune di Roma, Regione Lazio, Regione Toscana, Regione Puglia e poi Poste Italiane, Anas, Banca d’ Italia, solo per citarne alcuni), dal 2007 ad oggi, è una storia di passaggi di proprietà e ristrutturazioni aziendali che si sono tradotti, per i dipendenti, in tagli, demansionamenti e ora, per quella parte di loro finiti nella società Agile del gruppo Omega da giugno scorso, è diventata una storia di lotta per la difesa del posto di lavoro. “Non mi sarei mai immaginato di mettermi a fare un’occupazione a cinquant’ anni”, dice Maurizio, 53 anni, 28 di azienda, “ma la situazione è tale che non c’è altro da fare. Decidere di occupare per noi è stato ‘un travaglio’. Questa non è una fabbrica, noi siamo impiegati, certe forme di lotta non ci appartengono ma di fronte alla prospettiva di perdere il posto di lavoro dopo quasi trent’ anni, la rabbia è tanta. ” Cosi’ dal 28 ottobre i dipendenti hanno preso possesso dell’ azienda. “Il primo giorno”, racconta Nando, “ci siamo barricati dentro. E’ passata la polizia, ha controllato che non fossimo dei ‘facinorosi’, che non avessimo danneggiato nulla e ci ha lasciato stare. Abbiamo chiesto anche delle brandine alla Protezione Civile e ci siamo sistemati cosi’. Durante il giorno siamo tanti, vengono anche colleghi dalle altre sedi, come quelli di Napoli, di notte, facciamo i turni, rimaniamo dentro in venti”. Anche l’ altra notte, quando Landi ha fatto irruzione a via Bona, dentro erano in venti.”Ci ha dato dei ‘terroristi’ ma è assurdo. Stiamo solo lottando per i nostri diritti. Se fossimo stati dei ‘terroristi’ , l’ altra notte, davanti alle provocazioni, avremmo reagito, invece non è andata cosi'”. dice Marco, tecnico di 47 anni. “Il vero terrorista è lui. In questa società c’è stata una vera ‘ caccia al sindacalista’, non sa cosa sia relazionarsi con i dipendenti. Fino al suo intervento la situazione era tranquilla ma ora, le famiglie che ci lasciano qui la notte, non stanno piu’ cosi’ serene.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...