ALBERICO NUNZIATA: ‘IO E TIZIANO? UN RAPPORTO BASATO SULLA CARBONARA”

 

E’ il rovello gossipparo del momento: ‘chi é il misterioso fidanzato di Tiziano Ferro?’ La pop star ha rilasciato recentemente  un’ intervista in cui raccontava di aver trovato finalmente il grande amore e si è scatenata  la caccia al fortunato, infine identificato in Alberico Nunziata, 34 anni, campano di nascita ma residente a Roma, ex sergente dell’aeronautica militare e noto al pubblico televisivo per essere stato uno degli aspiranti cuochi del talent show di ‘Cielo’ ‘Master chef Italia”. Alberico e Tiziano sarebbero stati avvistati insieme in una discoteca milanese, poi anche a Roma. Ma cosa c’è davvero tra il popolarissimo cantante e questo ragazzone appassionato di cucina?” Un rapporto basato su amatriciana e carbonara”, si schermisce Alberico, ” l’ altra sera, per esempio, Tiziano mi ha chiamato perché era impegnato con un piatto di pennette alla vodka, voleva farne una rivisitazione e mi ha chiesto.’ Secondo te posso sostituire il vino alla vodka?’, gli ho fatto capire che la vodka è un ingrediente fondamentale delle pennette alla vodka.”

Insomma, Tiziano aveva bisogno di un consulente culinario e ha pensato a te? “No, credo se la cavi bene in cucina, ma è solo una mia supposizione perché ancora non mi ha cucinato niente, e neanch’ io a lui: quando ci vediamo, usciamo.”

Qundi vi frequentate? “Certo, Tiziano è un amico, una bella persona, un ragazzo semplice ed incredibilmente alla mano se si pensa che è uno che vende milioni di dischi in tutto il mondo.”

Come vi siete conosciuti? “Mi ha chiamato lui, perché é un fan di ‘master chef’, mi seguiva e mi ha fatto i complimenti. A dire il vero io, che sono da sempre un  suo fan, quando è arrivata quella telefonata ho pensato ad uno scherzo dei miei amici. Non potevo credere che fosse davvero lui, insomma mettitevi nei miei panni, sono un ragazzo semplice e un giorno mi arriva una telefonata di una star internazionale che mi fa i complimenti.”

Lusingato? “E’ dire poco, io poi sono un emotivo, quando ho capito che non era uno scherzo mi sono davvero emozionato.”

E da quella prima telefonata è nato qualcos’ altro, insomma, sei tu il suo misterioso fidanzato?  “No davvero, siamo amici, ci frequentiamo ma niente di piu’.”

 Eppure il gossip è stato insistente nei giorni scorsi “Si e io per la prima volta ho capito come nascono queste cose: ci hanno visto insieme in un locale e hanno costruito il pettegolezzo sul niente. Era un luogo pubblico, eravamo lì con tante altre persone a trascorrere una bella serata. Sono stato travolto da queste voci, io sono un fan di Tiziano ma non sono il suo fidanzato. Mai come in questi giorni ho ricevuto richieste di interviste e la cosa mi stupisce molto. A me interessa parlare solo di cucina che è il mio piu’ grande amore e anche l’ unico per il momento, visto che sono single. Tra l’ altro io non avevo fatto nessun coming out e anche la mia famiglia che abita a San Gennaro Vesuviano, un piccolo paese vicino Napoli,  è stata coinvolta in tutto questo chiasso. Domenica scorsa mia sorella uscendo dalla messa è stata fermata da un compaesano che sosteneva di aver visto Tiziano Ferro a casa mia! Sono veramente stupito, ma possibile che la gente si appassioni così tanto alla vita privata altrui?”

Beh, di mezzo c’è un nome molto amato e molto popolare. “Sì, infatti, da una parte devo dire che l’ essere accostato a uno dei miei artisti preferiti come suo possibile fidanzato, mi lusinga.”

E’ vero, come ha scritto qualcuno, che vi unisce ‘un passato da obesi’? “Si, ma che vuol dire questo? Sicuramente ci unisce una comune sensibilità anche perché se no non riuscirei ad apprezzare le sue canzoni. E’ vero, anch’ io ho avuto un problema di obesità, sono arrivato a pesare 190 kg tra i dodici e i quattordici anni, un’ età delicata. Ma è stato proprio in quella circostanza che ho scoperto la mia passione per la cucina. Dovevo stare a dieta e da quel momento in poi ho scoperto quant’ e’ bello cucinare  piatti sani e digeribili, una filosofia che mi accompagna ancora oggi.”

 Se dovessi sedurre con un piatto cosa cucineresti? “Credo che non servano piatti particolarmente complicati per accendere il desiderio. E’ importante che i cibi vengano cucinati con amore, lascino la bocca pastosa e piena di sapore. Si puo’ sedurre anche con una carbonara o con un classico ragu’ napoletano, magari raccontando come si è cucinato il piatto mentre si serve. ”

Cosa ti affascina della cucina? “Per me è un modo di esprimermi, di comunicare, da ragazzino ero timido, sono stato sempre molto emotivo ma tra i fornelli mi scateno.”

E cosa comunichi? “Quello che sono veramente: la mia allegria, la mia solarità, i mie piatti sono colorati, leggeri ma ricchi di sapore, per me la cucina è innanzitutto condivisione. Quando lavoravo in aeronautica tutto il mio tempo libero lo usavo per organizzare cene con gli amici e seguire corsi di cucina. Nei miei piatti metto tutto me stesso, per me sono prove d’ amore.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...