La famiglia Biondo. “Vogliamo sapere com’ é morto davvero Mario”

Pubblicato su “Visto”

“Mario non si è ucciso, me l’ hanno ammazzato. Aveva scoperto qualcosa che non avrebbe dovuto scoprire e gliel’ hanno fatta pagare, altro che suicidio.” si sfoga Santina D’ Alessandro, la madre, che chiede di indagare per sapere la verità: com’è morto Mario Biondo?
Giovane, bellissimo e in piena ascesa professionale e sociale, innamorato di una delle donne piu’ belle e popolari della televisione spagnola, Raquel Sanchez Silva, che aveva sposato con nozze da sogno un anno fa nella sua amata Sicilia, tra i flash dei paparazzi scatenati. Mario Biondo ce l’ aveva fatta. Nato a Palermo 30 anni fa, con la passione per la televisione, aveva iniziato a inseguire il suo sogno giovanissimo, quando appena ragazzino era entrato in uno studio televisivo per fare il ‘tiracavi’, di li’ con fatica e determinazione, era arrivato a fare il cameraman e come tanti coetanei, aveva trovato la sua occasione fuori dai confini italiani, in Spagna, dove era arrivato a lavorare per Telecinco e dove aveva trovato anche l’ amore. Era una vita da sogno quella di Mario, finita il 30 maggio scorso quando il suo corpo viene ritrovato in casa, a Madrid, il collo stretto da un foulard legato alla mensola della libreria, i piedi che toccano terra anzi, le ginocchia sono leggermente piegate. Scartata l’ ipotesi di un gioco erotico finito male (“un’ ipotesi ridicola, offensiva, rivelatasi totalmente infondata” dice Santina), secondo le autorità spagnole Mario si è suicidato, ma la famiglia (oltre a mamma Santina, papa’ Giuseppe, la sorella Emanuela e il fratello Andrea), non ha mai creduto a questa ipotesi e vuole che si indaghi piu’ a fondo perché, sulla morte di Mario, tante cose non sono state chiarite. “Quel giorno Raquel mi chiamò sconvolta e piangendo mi disse: ‘Mario è morto’. In un primo momento pensai ad un incidente in moto, lui era un appassionato.” ricorda Santina “Dopo un po’, Raquel mi fece chiamare da un amico che mi disse che mio figlio si era impiccato. Passato il primo momento di choc pero’, il mio primo pensiero è stato: ‘è impossibile.’ ” Perché? “Innanzitutto per il suo carattere: Mario era la vita, sempre allegro, vivace. Guardava avanti, faceva progetti per il futuro: l’ ultima sera racconto’ ad Andrea che aveva aquistato dei biglietti per tutta la famiglia. Voleva che lo raggiungessimo a Madrid per il compleanno di Emanuela, il 24 luglio e ci aveva organizzato un viaggio per stare con lui quella settimana. Anche professionalmente era in un momento di crescita: sarebbe dovuto partire un programma, condotto da Raquel, in cui lui avrebbe fatto il regista, raggiungendo il suo sogno. Per il cinque giugno, con Raquel, avevano anche preso appuntamento per l’ inseminazione artificiale: volevano un figlio. Perché avrebbe dovuto uccidersi un ragazzo con una vita così? Anche Raquel, quando ha parlato al funerale, la prima cosa che ha detto per ricordare Mario é stata: ‘Mario amava la vita’, era proprio così.” I famigliari di Mario, si chiedono perché in Spagna il caso sia stato liquidato così velocemente. “L’ autopsia ha stabilito: ‘presunto sucidio’, ma indagini non sono state praticamente fatte. Non è stato sequestrato nulla nell’ appartamento, noi siamo entrati in casa due giorni dopo ed era tutto là. Mario, secondo noi, non puo’ essersi ucciso, ma anche se così fosse, si è trattato di una morte violenta: perché non sono state fatte indagini sul cellulare, il computer, l’ I-pad di Mario? Non hanno fatto niente. Come fanno a dire che si è suicidato?” I dubbi della famiglia sono stati alimentati dall’ autopsia. “Il giorno dell’ esame abbiamo chiesto al medico forense non una, ma tre volte, se ci fossero segni di colluttazione sul corpo di Mario, rispose che c’era solo un graffio sul braccio. Dopo due mesi, veniamo a scoprire che Mario aveva lividi sulle gambe. E allora io mi chiedo, ‘quante altre cose non ci hanno detto?'” Mario comunicava con i fratelli ogni sera via facebook e anche l’ ultima sera ‘chatta’ con Andrea. E’ solo in casa, la moglie é fuori città per assistere uno zio che deve affrontare un intervento chirurgico e lui passa la serata al pc. Alle 0.06 la conversazione si interrompe improvvisamente, tanto che Mario non legge nemmeno l’ ultimo messaggio di Andrea. Mario pero’ rimane ancora al computer, a navigare su internet fino all’ una circa, ma cosa cerca? “In quelle ricerche potrebbe esserci la chiave del mistero, percio’ bisogna indagare. Pensiamo che Mario abbia potuto scoprire qualcosa di scomodo su qualcuno che conosceva e questo potrebbe essergli costato la vita.” La morte per soffocamento viene fatta risalire dall ‘autopsia tra le 4 e le 5 di mattina, il certificato di morte invece dice le 6. “Eppure, l’ ultimo accesso al profilo ‘whatsapp’ di Mario (il programma di ‘chat’ per cellulari ndr), risulta alle 5.59, ancora una volta, c’é qualcosa che non torna.” La famiglia ora si è affidata ad un avvocato di Madrid che sta seguendo il caso e nei prossimi giorni avrà la possibilità di visionare le carte dell’ inchiesta, chiusa a fine luglio. Con la moglie di Mario, Raquel, la famiglia non ha piu’ avuto contatti “Sono rimasta delusa,” sottolinea Santina “non mi ha piu’ fatto nemmeno una telefonata, mi aspettavo un atteggiamento diverso. E non solo da parte sua. In Spagna, di questo caso non parla piu’ nessuno, per loro si è trattato di suicidio. Nessun giornale, nessuna televisione ci ha contattato. Mario aveva la doppia cittadinanza e, dato che gli spagnoli hanno liquidato così la sua morte, ora speriamo che la magistratura italiana apra un’ inchiesta. Io non ho paura ad andare avanti: chi cerca la verità non deve aver paura, chi la nasconde si.”

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...