Andrea Lo Cicero, da ‘Barone’ del rugby a contadino

Pubblicato su “Vero”

“Alessia e Zaira, hanno fatto già due piccoli, Cleopatra e Poppea, e poi c’è Carlotta che sta cambiando il pelo ed è l’ ultima arrivata. Sono felice di condividere la mia nuova vita con loro, aiuteremo tanti bambini.” La seconda vita di Andrea Lo Cicero Vaina, è questa: aria buona, natura, impegno sociale. Abbandonate per sempre le mischie tre mesi fa, l’ ex capitano della nazionale italiana di rugby, 37 anni,103 presenze in azzurro, cresciuto a pane e palla ovale, ha scelto di vivere così. Sei asine ragusane, l’ orto con pomodori, lattuga, meloni e melanzane, un orto piu’ piccolo con le erbe aromatiche, il magazzino degli attrezzi, in attesa della fattoria didattica, costruita completamente in paglia, siamo andati a trovare il rugbista contadino nella sua tenuta di di dodici ettari a Nepi, tra Roma e Viterbo, dove passa le sue giornate dedicandosi alla terra e alle sue amate asine, siciliane come lui, sorriso smagliante, e tanti progetti in testa. Il posto si chiama “Terra dei bambini” ed è una onlus che nasce per avvicinare i bambini alla natura. Qui il ‘Barone’ ha scelto di reinventarsi la vita e aiutare anche chi è meno fortunato. Un progetto ambizioso che tutti possono sotenere attraverso il cinque per mille. Continua a leggere

Annunci

A Roma il piu’ antico cimitero per animali

“La prima ad essere seppellita qui fu la gallina di Mussolini, da lì inizio’ tutto, e dal 1923, siamo ancora qua.”,così racconta Luigi Molon, figlio del fondatore e attuale orgoglioso gestore di ‘Casa Rosa’, un posto davvero speciale, il piu’ antico cimitero per animali d’ Italia. Qui, nel quartiere Portuense di Roma, in questi mille metri quadrati di terreno, sono seppellitti cani, gatti, ma anche cavalli, pappagalli, conigli e addirittura una leonessa, Greta, tutte creature che nella vita terrena hanno molto amato e molto sono state ricambiate, tanto da indurre i loro ‘famigliari’ ad erigere piccoli monumenti alla memoria. Continua a leggere

Veronica Maya si sfoga dopo l’ ‘incidente’ in diretta tv

Pubblicato su “Visto”

Le lacrime di Veronica Maya bagnano l’ ultima puntata di “Tale e quale show”. Un incidente ‘hot’ di cui tutta Italia ha parlato, ha scosso la conduttrice, tanto da farla uscire dagli studi della Dear, piangendo . Continua a leggere

Marco Baldini, l’ ex moglie: “Basta cattiverie”

“Quanta ipocrisia.. mi viene il vomito… sono le stesse persone che al funerale di Califano piangevano e poi, invece, lo evitavano come la peste da anni..per non parlare della lapide comunale in cui l’hanno lasciato sepolto… ora…la storia ha lo stesso sapore ..leggo..molti ci dispiace ehehe.. dai vi prego!!! Di cosa?!.. le persone in genere si aiutano in vita.. “ Uno sfogo amaro, è quello di Stefania Lillo, 40 anni, ex-moglie, di Marco Baldini, il giorno in cui il conduttore, annuncia di aver deciso di mettere fine a uno dei sodalizi più lunghi e di successo dello spettacolo italiano. Continua a leggere

Francesca Ferrazzo e il film ispirato alla strage di Novi Ligure

“Ero molto piccola, ma il clamore mediatico di quell’ avvenimento lo ricordo bene. Noi, però, in questo film non vogliamo raccontare il massacro di Novi Ligure, questo è un film psicologico che indaga sul vuoto in cui vivono due adolescenti e sulle conseguenze di questo vuoto.” Francesca Ferrazzo, ha 24 anni e quando Erika Di Nardo,allora diciassettenne,  insieme al fidanzato Omar Favaro, trucidarono la mamma e il fratellino di lei, facendo inorridire l’ Italia intera, lei era ancora una bambina a cui quella ferocia arrivò solo come una eco. Continua a leggere